Plutone

Glossario astronomia

Condividi:

Astronomia
Le dimensioni di Plutone confrontate con quelle della Terra Plutone è l'ultimo pianeta del Sistema solare, in ordine di distanza dal Sole, e il più piccolo per dimensioni, con un diametro inferiore a un quinto di quello della Terra (nell'immagine si possono apprezzare le proporzioni tra i due pianeti). Per la sua composizione, Plutone non rientra né tra i pianeti cosiddetti terrestri, né tra quelli gioviani. Le sue caratteristiche risultano inoltre molto particolari, al punto che esso viene classificato, astronomicamente, come un pianeta nano.
Principali dati astronomici

Massa    1,27*1022 kg
Volume    7,257*1018 m3
Densità media    1.750 kg/m3
Diametro medio    2.390 km
Ellitticità (appiattimento polare)    -
Distanza media dal Sole    5.869,7*106 km
Inclinazione del piano orbitale    17,16°
Eccentricità dell'orbita    0,2444
Velocità orbitale media    4,72 km/s
Periodo di rivoluzione (anno sidereo)    90.465 giorni
Inclinazione dell'asse    122,53°
Periodo di rotazione (giorno sidereo)    153,29 ore
Durata del giorno solare (dì + notte)    153,29 ore
Periodo sinodico    n.d.
Gravità superficiale (all'equatore)    0,58 m/s2
Velocità di fuga (all'equatore)    1,2 km/s
Intensità del campo magnetico    n.d.
Irradiazione solare    0,89 W/m2
Albedo (potere riflettente)    Da 0,4 a 0,6
Magnitudine apparente    13,65 (max)
Temperatura superficiale    -235 °C (min)
Pressione atmosferica media    1,63*10-4 kg/cm2 (max)
Numero di satelliti    3
Sistema di anelli    No
Scopritore    Clyde Tombaugh
Periodo di scoperta    18 febbraio 1930
Per maggiori informazioni è possibile consultare la scheda di Plutone.